Corporativas

Conosci Thibault Wéry, Direttore Generale di Cerdá?

9 febbraio 2021 / por Cerdá Group

È nato l'anno dei Mondiali in Messico, a Bruxelles, in Belgio. Fratello maggiore di una famiglia di 4 figli. Laureato in Gestione delle Risorse Umane presso la Libera Università di Bruxelles.

Appassionato di sport. In tutti questi anni ne ha praticati molti: dal tennis al ping pong, al ciclismo o alla corsa. Ma senza dubbio, lo sport a cui ha dedicato più tempo e passione è il nuoto (da alunno e da insegnante!).

Inoltre, è stato BoyScout per molti anni e ritiene, senza dubbio, che sia stata una delle esperienze più belle che ha potuto vivere e che ha costituito un pilastro fondamentale per la sua formazione sui valori umani ed etici.

Thibault è arrivato in Spagna per caso (o dovremmo dire amore?), accompagnando colei che ora ha la grande fortuna di chiamare "moglie", affinché potesse concludere i suoi studi di medicina. Ora sono genitori di due bellissimi bambini, Júlia e Pol, con i quali confessa di divertirsi davvero tanto.

Mi descriverei come una persona appassionata e laboriosa. Non mi interessano le lodi, ma sono entusiasta delle sfide. Amo raggiungere grandi traguardi, sempre frutto di uno sforzo collettivo. Mi è sempre piaciuto molto lavorare con le persone e poter guidare i progetti. Ho un profilo da imprenditore. All'interno di un progetto, amo proporre novità e innovazioni per ampliare e sviluppare sempre di più il business.

Da quanto tempo lei è Direttore Generale di Cerdá?

Ho il piacere di guidare l'azienda da 5 anni. Tuttavia, la mia collaborazione con Cerdá è iniziata nel 2011, giusto 10 anni fa. Ho lavorato per quella che oggi è la mia azienda come consulente per 5 anni, apportando un notevole impegno durante tutto il periodo, per poi entrarne finalmente a far parte nell'aprile 2016.

È curioso, perché quando sono entrato nello staff in azienda conoscevo già tutto, perfino i più piccoli dettagli. Grazie a questo, la mia integrazione è stata molto veloce e ho potuto mettermi al lavoro fin dal primo minuto.

Come si svolge una giornata tipo come Direttore Generale di Artesanía Cerdá?

Al mattino, mi piace chiamare un membro della famiglia mentre vado al lavoro, oppure ascoltare musica. Confesso che di tanto in tanto mi diverto anche ad ascoltare podcast che parlano di genitorialità per addestrarmi nel mio ruolo di padre. Questo è un allenamento costante!

Direi che, a differenza di altri ruoli, non esiste una vera e propria routine nel lavoro di Direttore, ma cercherò di dirle cosa faccio di solito:

Per prima cosa faccio un "giro" tra gli uffici per salutare i dipendenti. Ne approfitto sempre per parlare con diversi colleghi per sapere come stanno o per commentare un argomento specifico.

Quindi, una volta in ufficio, di solito aggiorno i miei cruscotti principali per verificare fatturazione, registro ordini e dati finanziari. Questi dati mi permettono in soli 10 minuti di avere un quadro degli ultimi giorni e del carico di lavoro dei giorni successivi.

Poi mi piace fare un giro veloce del magazzino e soffermarmi davanti ai preparativi di quel giorno per verificare a quali clienti sono indirizzati. Colgo l'occasione per salutare tutto il personale che lavora in questa parte delle strutture e discutere con il team di gestione diversi aspetti, come carichi di lavoro, incidenti e progetti in corso, tra gli altri.

Nel resto della giornata, di solito, organizzo diversi incontri con i membri dell'azienda su qualsiasi progetto abbiamo in corso: nuove collezioni, vendite, marketing digitale, miglioramento dei processi, ecc. Ovviamente sono immerso in tutti i principali progetti dell'azienda, sia per la loro supervisione, sia per la guida. Nel mio caso specifico, dirigo personalmente anche i dipartimenti di Digital Business e Risorse Umane.

Mi piace anche guardare e confrontare i titoli di 4 o 5 giornali un paio di volte al giorno per scoprire le ultime notizie dai nostri principali mercati, senza mai superare i 5-10 minuti. Quando voglio approfondire un argomento che ha attirato la mia attenzione, cerco di ricavarmi un po' di tempo alla sera o a mezzogiorno.

Sulla via del ritorno a casa, che dura circa 50 minuti, ne approfitto sempre per telefonare al team commerciale, direttori aziendali o altri collaboratori. Quindi approfitto del tempo di inattività per connettermi e gestire molti problemi ogni giorno.

Di notte cerco sempre di riposarmi e ricaricarmi di energie per reintegrare l'intensità e la dedizione che la mia posizione richiede e per dare il massimo.

Fuori dal lavoro, quali sono i suoi hobby o cosa fa per rilassarsi?

Image (2)-1Come hobby mi piace molto cucinare, le birre belghe e il cioccolato.

Mi appassiona anche crescere i miei figli. È un piacere vedere come crescono ogni giorno e cercare di dare il meglio perché si sviluppino felici e autonomi. Ultimamente, incoraggiato da mia moglie, ci siamo immersi in tutta la filosofia della genitorialità rispettosa, il metodo Montessori, ecc. Alla fine, è incredibile tutto quello che c'è da apprendere! Essere padre significa anche studiare, migliorare, fissare obiettivi, innovare, ecc.

Infine lo sport… ho poco tempo, ma mi piace correre e fare esercizio con il mio personal trainer.

  • Libro del momento: Lean Startup
  • Canzone del momento: "Show yourself" da Frozen 😉
  • Film/serie del momento: The Mandalorian

 

Cosa le piace di più del lavoro a Cerdá?

In particolare, mi piace un mix di vari aspetti che rendono Cerdá un'azienda incredibile per cui lavorare e dove poter crescere da un punto di vista personale e professionale:

  • Titolari umani e rispettosi. Questo aspetto è essenziale in un'azienda familiare dove la proprietà tende ad avere sempre un forte impatto. Nel nostro caso, siamo fortunati ad avere titolari con grandi valori umani e che sono anche persone che lavorano sodo.
  • Un team molto dedicato e innovativo. La cultura aziendale è molto particolare perché non abbiamo paura del fallimento. Innoviamo, testiamo e ci muoviamo con gioia e voglia di intraprendere. C'è una cultura dell'imprenditorialità e dell'innovazione che raramente ho visto in altre aziende.
  • L'azienda offre ottime condizioni a livello di conciliazione e flessibilità. C'è anche un grande investimento nella formazione di professionisti e strutture di prima classe. Lavorare in Cerdá è divertente e stimolante allo stesso tempo. Le persone godono di grande fiducia e questo si traduce in una delega efficace di molti progetti e responsabilità.
  • Un settore e tantissimi prodotti che sono alla moda! Lavoriamo con marchi molto importanti come Disney, Marvel, Star Wars, Warner, ecc. Che tu lo voglia o no, ti appassiona ancora di più al progetto... Figurati poi se hai figli!

In tutti questi anni, qual è il risultato o il successo di cui lei è più orgoglioso all'interno dell'azienda?

Sono molto orgoglioso della professionalizzazione del gruppo Cerdá.

Dagli uffici, all'organigramma, al catalogo prodotti, ai processi, alla gestione del team, ecc. Abbiamo modernizzato tutti gli aspetti dell'azienda e siamo riusciti a creare proposte di prodotti e servizi molto potenti.

Oggi abbiamo solide offerte in varie famiglie di prodotti, vari target di clienti finali (neonati, bambini, ragazzi, adulti e animali domestici) e offriamo servizi molto diversi a seconda di ciò di cui i nostri clienti hanno bisogno.

Abbiamo fatto enormi cambiamenti in pochi anni, mantenendo intatti i valori, ma evolvendo l'azienda a grande velocità. Penso che possiamo essere molto soddisfatti del lavoro svolto in questi ultimi 5 anni, che ci ha permesso di preparare una struttura perfetta per svilupparci e affrontare un'enorme crescita nei prossimi anni.

Come si è evoluto il team?

È maturato molto negli ultimi anni. Anche io, in verità.

Sono molto contento dell'evoluzione raggiunta perché oggi abbiamo ottimi professionisti in tutte le posizioni. Persone incredibili che mettono tanta passione nel proprio lavoro e che si impegnano molto per raggiungere gli obiettivi dell'azienda.

Uno degli aspetti che vorrei evidenziare maggiormente è il grado di maturità emotiva di gran parte del team. Possiamo dire le cose apertamente, con sincerità e trasparenza, e discutere su cosa funziona e cosa no, i punti di forza e le aree di miglioramento di ogni professionista. In tutto questo periodo, inoltre, abbiamo dotato l'azienda di un sistema di gestione del personale che ha poco da invidiare a quello delle grandi aziende. La nostra "cultura del feedback" si sta radicando a poco a poco grazie a strumenti e sviluppi, come le valutazioni delle prestazioni, one-to-one, ecc.

Un team deve sforzarsi di continuare a migliorare costantemente e abbiamo ancora grandi sfide da affrontare che includono migliorare la nostra efficienza, essere più esigenti o migliorare determinati processi al fine di offrire un servizio clienti eccezionale.

Penso che parte del successo sia non accontentarsi mai e volersi migliorare sempre.

Come descriverebbe il 2020 vissuto a Cerdá? Quali sono le principali misure che, secondo lei, hanno reso Cerdá, ad oggi, una delle migliori industrie del settore?

Image (1)

Il 2020 è stato un anno molto intenso a tutti i livelli. Avevamo programmato di ottenere una crescita significativa investendo molto in persone, strumenti e sviluppo di proposte innovative. Ma è arrivato marzo... E tutto è diventato più complicato del solito.

Abbiamo trascorso alcuni mesi molto difficili, navigando tra i cambiamenti normativi come tra le onde e cercando di aiutare i nostri clienti il più possibile. Abbiamo fornito supporto costante, flessibilità in tutti i pagamenti in sospeso, abbiamo organizzato webinar, ecc. Cerchiamo di fare quello che sappiamo fare meglio: trattare i nostri clienti come membri della famiglia Cerdá, di cui ci preoccupiamo in ogni momento, e ai quali siamo stati, più che mai, al loro fianco.

Dopo i mesi più difficili e con la riapertura dei negozi in tutta Europa, abbiamo preso slancio e abbiamo iniziato a lavorare in modo molto attivo.

Grazie ai diversi servizi offerti dall'azienda (produzioni speciali, collezioni con stock permanente e una potente proposta di valore per i professionisti della vendita online) generiamo molto fatturato.

I nostri risultati non arrivano dall'oggi al domani, ma sono la conseguenza di molti anni di lavoro per posizionare l'azienda come uno dei leader del settore a livello digitale e per avere un'offerta di prodotti molto attraente e davvero solida.

Penso che in questo momento nessuno in Europa abbia un'offerta simile alla nostra in termini di varietà di prodotti (tessile, zaini e borse, calzature, accessori e complementi, animali domestici, bellezza, ecc.). Sono molto soddisfatto dei risultati di questi anni di crescita e sviluppo, nonché del portafoglio prodotti che abbiamo oggi.

Anche i servizi a valore aggiunto che forniamo in base alle esigenze di ogni azienda sono fondamentali. Credo che Artesanía Cerdá abbia una proposta potente e molto redditizia per tutti i professionisti della distribuzione.

Non dobbiamo dimenticare tutti i nostri partner in questo settore come The Walt Disney Company, Warner Bros, Viacom, Universal, MGA, ecc. Senza dubbio, sono fondamentali per la nostra attività ed è un vero piacere per noi lavorare con i rispettivi team. Oltre ad essere formati da grandi professionisti, fanno parte della nostra attività e ci aiutano a sviluppare prodotti e proposte migliori, sempre aperti a creare insieme.

Sono ancora tante le sfide che dobbiamo affrontare, e se non fai il tuo dovere o se non ti reinventi ogni giorno, è molto difficile rimanere competitivi nel tempo. Credo che lavoriamo con l'atteggiamento ideale per promuovere questo miglioramento continuo e per mantenere questa "fame" di apprendimento e sviluppo del business.

Cosa le è passato per la mente quando è scoppiata la pandemia di Covid19 in tutto il mondo? Si aspettava che raggiungesse una tale dimensione dopo i primi focolai in Cina?

Dalla fine del 2019 eravamo già molto consapevoli della situazione, osservandola con preoccupazione per quello che abbiamo visto e sentito dal nostro ufficio situato a Xiamen.

Non sapevamo che impatto avrebbe avuto su di noi a livello di vendite, ma eravamo molto preoccupati a livello di acquisti. Avevamo già previsto ritardi significativi da parte di alcuni fornitori asiatici, che prevedevano spedizioni di merce estiva e rientro a scuola nel 2020, ma sinceramente non avremmo mai immaginato cosa sarebbe realmente accaduto in Europa.

In che modo la pandemia ha influito sui diversi profili dei clienti di Cerdá?

L'impatto di Covid sui nostri clienti è stato ovviamente molto importante, anche se totalmente asimmetrico.

A seconda del settore o del tipo di attività, l'impatto è stato molto diverso. Ad esempio, durante il confinamento abbiamo avuto clienti con profilo online che sono cresciuti di oltre l'800%, molti di loro hanno finito per raddoppiare o triplicare le loro vendite nel 2020 rispetto al 2019.

D'altra parte, i negozi fisici (soprattutto quelli spagnoli e italiani) hanno sofferto molto dall'inizio di marzo 2020. In generale, nei centri commerciali le flessioni accumulate sono state del 30-40% rispetto alle vendite dell'anno precedente, mentre nei negozi indipendenti le diminuzioni sono state minori.

In altri paesi, gli impatti sono stati molto diversi a causa sia dell'impatto della pandemia, delle chiusure o di diversi blocchi, sia delle misure del governo volte ad aiutare le imprese.

Qui in Spagna molte persone sono state salvate grazie ai prestiti ICO, ma alla fine generano solo maggiori debiti da parte di aziende o liberi professionisti.

E in che misura ha influito sui lavoratori dell'azienda?

La pandemia ha colpito tutti in maniera importante, anche se ovviamente con effetti molto diversi a seconda delle circostanze personali di ciascuno.

Il team dell'ufficio ha iniziato il telelavoro da casa il 16 marzo. La verità è che non ha comportato alcun trauma, grazie al fatto che avevamo tutto pronto per iniziare questo tipo di lavoro per favorire la conciliazione e rendere compatibile vita professionale e privata. Vorrei, però, sottolineare l'enorme professionalità di tutto il team che si è riflessa nell'azienda e non ne ha mai abbassato l'intensità. In alcuni reparti questo cambiamento ha portato a una rivoluzione, come nel settore vendite, non potendo visitare i clienti e con la chiusura dei negozi. Provi a immaginare!

Grazie al team dell'azienda e a uno sforzo comune, siamo stati in grado di concludere il 2020 senza licenziamenti o ERTES.

Infatti, ad eccezione dei mesi di marzo, aprile e maggio (che sono stati molto difficili), tutti i mesi successivi abbiamo battuto i record storici di fatturazione o di generazione di nuovi ordini.

Non posso fare altro che essere grato e allo stesso tempo molto orgoglioso dell'intero team. Tutti sono stati generosi nei loro sforzi, impegnati e laboriosi. È un privilegio guidare un tale gruppo in queste circostanze. Penso che ci sia molta coesione e grande rispetto tra tutti: proprietari, lavoratori e direzione.

Come sarà il 2021 per Cerdá? Può condividere con noi qualche anteprima?

Il 2021 è un anno con grandi aspettative per noi. Abbiamo proposto una crescita più che significativa, superiore al 25%.

In effetti, stiamo attualmente cercando di reclutare 10 nuovi professionisti di diversi profili da introdurre nel progetto nelle prossime settimane.

Allo stesso modo, continueremo a investire nella nostra strategia digitale, sia nella parte commerciale sia in processi e strumenti.

Lavoriamo quotidianamente per migliorare le nostre principali famiglie di prodotti tessili, zaini e calzature. Quest'anno sarà anche molto speciale per le nuove linee che abbiamo già presentato e che avranno uno sviluppo molto maggiore nei prossimi mesi. Mi riferisco a Bellezza e accessori e Animali domestici. Senza dubbio presenteremo novità che non lasceranno indifferente nessuno!

Il nostro obiettivo è offrire ai nostri clienti le migliori offerte possibili sia in termini di prodotto, sia di servizi di supporto che possiamo fornire. Più che mai, nel 2021 Cerdá lavorerà fianco a fianco con loro.

Nueva llamada a la acción

Corporativas

Post precedente

Strategie di differenziazione per il tuo negozio. Rendi la tua attività diversa!

Post successivo

I prodotti più ribelli. Non perderti i cappelli e le magliette AC/DC!

Ti potrebbe anche interessare

L’importanza dei valori e della cultura all'interno di Cerdá Group

9 febbraio 2021 / por Cerdá Group

Smart working in Cerdá: una responsabilità aziendale e individuale

9 febbraio 2021 / por Cerdá Group

PREMIATI DA “LICENCIAS ACTUALIDAD” NELLA CATEGORIA DI MIGLIOR LICENZIATARIO DI MARCHI PER: MICKEY MOUSE!

9 febbraio 2021 / por Cerdá Group

Nuovo sistema di pagamento in Cerdá. Scopri tutti i vantaggi!

9 febbraio 2021 / por Cerdá Group